Fattori da Considerare Quando si Sceglie un Broker

Ci sono centinaia di brokers di opzioni binarie e settimanalmente nuovi brokers lanciano i loro siti web. Per i principianti è difficile ottenere una visione d’insieme e trovare il broker giusto. Tuttavia, la scelta del miglior broker è di fondamentale importanza per molti aspetti.

Non si può fare una scelta sbagliata quando si sceglie il leader di mercato IQ Option. Questo broker è il più popolare in tutto il mondo ed è consigliato per i principianti visto il basso deposito minimo di 100$. IQ Option è la miglior scelta per i traders alle prime armi.

Clicca qui per iscriverti al leader di mercato IQ Option!

Prima di tutto vorrete evitare broker truffatori dove potreste temere di perdere il capitale o dove ci potrebbero essere delle condizioni inique per mantenere il vostro bonus. Quindi avete bisogno di un broker che abbia il giusto equilibrio fra payout alti ed un buon servizio clienti. Naturalmente vorrete ottenere un guadagno a lungo termine e quindi vi occorre un alto tasso di payout per raggiungere questo obiettivo. Ma il broker deve anche ottenere un guadagno al fine di fornire ai propri operatori buone offerte e servizi. Quindi si tratta di un compromesso con il broker. Altri fattori sono i metodi di pagamento, la piattaforma di trading, il servizio clienti, il sito web, gli assets e le opzioni disponibili e molto altro ancora. Diamo uno sguardo ai vari fattori che devono essere considerati quando si sceglie un broker.

Brokers con buona reputazione

Questo punto è fondamentale. Quanto conta la migliore piattaforma di trading o il più alto payout  nel caso in cui il broker si rifiuti di pagare, o se un bonus non venisse accreditato, nonostante fosse dovuto? O cosa accade se i trades di opzioni in the money vengono cancellati appena prima della scadenza? Questi casi sono fortunatamente molto rari, ma può succedere con i brokers dalla bassa reputazione. Essi si verificano soprattutto con brokers che non hanno una licenza valida ottenuta da un’istituzione ad alta reputazione.

Prima di registrarvi presso un broker dovreste prima controllare in quale paese la società è registrata. Se si trova su qualsiasi isola caraibica si capisce subito che si potrà dimenticare di adire a vie legali in caso di controversia, in quanto costerebbe troppo e non ci sarebbero comunque grandi possibilità di vincere la causa. Oltre a questo, dovreste scegliere uno fra i più importanti marchi del settore. Questi brokers perderebbero molto in caso di una  controversia pubblica: la loro reputazione. E le fondamenta di un successo a lungo termine per un broker sono la sua buona reputazione. Operare con uno dei brands maggiormente conosciuti riduce in modo significativo la probabilità che il broker possa utilizzare metodi sleali per massimizzare il suo profitto a breve termine. Tutti i brokers che abbiamo presentato su McBinary.com sono tra grandi brokers con una buona reputazione.

Payouts alti o un buon Servizio Clienti?

Questi due criteri non sono in contraddizione, ma ci sono brokers che offrono un miglior rapporto fra payouts e servizi rispetto ad altri. Se la media dei payouts è del’85%, ma il broker non offre un buon servizio clienti ed una piattaforma di trading nella vostra lingua, o se non offre un bonus per i nuovi clienti e la piattaforma di trading non è di ultima generazione, allora questo 85% dovrà essere riconsiderato da un altro punto di vista. D’altra parte, ci sono anche brokers che offrono solo il 75% di payouts in media e che hanno anche un servizio clienti inesistente.

Ma di solito è l’equilibrio tra payouts e servizio che definisce un buon broker. Ciò significa che un broker deve ottenere un buon equilibrio fra, diciamo, payouts all’80% e l’offerta di un ottimo servizio clienti su di un’eccellente piattaforma di trading nella vostra lingua madre. Ci sono grandi marchi come IQ Option, Anyoption o 24Option che forse non offrono i maggiori payouts del settore, ma che offrono servizi eccellenti. Questo è solitamente molto meglio del contrario. Ottimizzare sia i payouts maggiori che il migliore servizio  è praticamente impossibile per un broker.

Altri fattori da considerare

Oltre alla professionalità e ad un buon rapporto di payout, ci sono anche altri fattori da prendere in considerazione quando si sceglie un broker.

Opzioni di prelievo e di deposito

Un broker deve fare in modo che i suoi operatori possano spostare i propri fondi da A a B e poi di nuovo al contrario. È quindi importante offrire un’ampia scelta fra i metodi di pagamento più comuni. Questo sembra ovvio, ma purtroppo molti brokers non offrono questa possibilità. Anche alcuni dei più grandi brokers di opzioni binarie sul mercato offrono solo una scelta molto limitata di opzioni bancarie. Questo è sorprendente perché nel  settore del trading sul Forex (un settore strettamente legato alla negoziazione opzioni) molti brokers  Forex accettano metodi di pagamento come Neteller, Skrill, Paypal, Ukash, Paysafecard ed altri. D’altra parte, molti brokers di opzioni binarie offrono solo il minimo indispensabile: bonifici bancari, carte di credito e forse un servizio eWallet come Skrill.

È necessario controllare le opzioni bancarie prima di scegliere il vostro broker. Assicuratevi che il broker fornisca il metodo di pagamento che vi è più comodo per trasferire i fondi.

Scegliere la piattaforma di trading

A differenza, per esempio, del Forex trading o CFD, non si possono commettere molti errori sulla piattaforma di trading. Il trading di opzioni binarie è strutturato in modo semplice al punto che non è difficile sviluppare una grande piattaforma di trading. Mentre ci sono pochi fornitori di piattaforme di trading, fondamentalmente sembrano tutte simili, tranne per la combinazione di colori e la modalità di visualizzazione dei dati. I principianti di solito non noteranno grandi differenze tra le varie piattaforme, in quanto sono tutte molto simili. Le migliori piattaforme di trading sono SpotOption, OptionFair e TradoLogic. Tuttavia, dovreste  controllare le piattaforme da soli prima di decidere di iscrivervi ad un broker specifico.

Sito Web e Servizio Clienti

Anche se il sito web non riflette direttamente la qualità del broker, si tratta comunque di un fattore importante. Un broker con un sito web non attraente e cattive traduzioni (soprattutto se la vostra lingua madre non è l’inglese) non fa una buona impressione e dovrebbe essere evitato. In difesa di questo tipo di broker dobbiamo aggiungere che molte di queste aziende non sono state attive per un lungo periodo di tempo e che offriranno migliori traduzioni e più lingue a disposizione presto. Dal momento che il trading di opzioni binarie è ancora un settore molto giovane, non è sorprendente scoprire che alcuni broker hanno siti web che non sono ancora perfetti.

Numero di Opzioni ed Assets Sottostanti

Mentre alcuni traders si sono specializzati solamente su di una manciata di assets sottostanti per le opzioni binarie di trading, molti traders amano avere una scelta molto ampia. Scambiare solo opzioni High / Low può non solo essere noioso nel lungo termine, ma anche limitare le possibilità di ottenere profitti. Infatti, ci sono giorni di trading ottimi per le opzioni touch e boundary, a seconda della volatilità del mercato. Inoltre, non tutti i broker offrono la stessa quantità di assets sottostanti. Ad esempio, alcuni broker offrono solo una manciata di opzioni binarie su opzioni azionarie mentre altri coprono una vasta gamma di società operanti a livello mondiale.

Come potete vedere ci sono molti fattori da considerare quando si sceglie un broker. La squadra di McBinary.com cerca di fare la scelta più semplice per voi – abbiamo testato i maggiori brokers e pubblicato recensioni sul nostro sito web.

Più di 100.000 operatori finanziari in tutto il mondo:

www.anyoption.it

Iscriviti anche tu sulla piattaforma
leader nel mondo del trading di opzioni binarie